Bussola

Procedimenti relativi all’apertura delle successioni

19 Ottobre 2017 |

Sommario

Inquadramento | Ricorso per la nomina di curatore dell'eredità giacente | Ricorso del curatore dell'eredità giacente per essere autorizzato al pagamento di debiti ereditari | Ricorso per la richiesta di fissazione di termine per l'accettazione della nomina ad esecutore testamentario | Ricorso per la proroga del possesso dei beni ereditari da parte dell'esecutore testamentario | Ricorso dell'esecutore testamentario per alienare beni ereditari | Ricorso per dirimere un contrasto sorto tra esecutori testamentari | Ricorso per l'esonero dell'esecutore testamentario | Ricorso per la fissazione di un termine per l'accettazione dell'eredità o del legato | Ricorso per compiere la dichiarazione di rinuncia ad eredità o a legato devoluti ad un incapace | Ricorso per la fissazione di un termine per la presentazione del testamento olografo ad un notaio per la sua pubblicazione | Ricorso per la fissazione di un termine per la pubblicazione del testamento segreto | Ricorso per la cancellazione dal testamento olografo di periodi o frasi aventi carattere non patrimoniale | Ricorso per la scelta del legatario | Ricorso per l'imposizione di garanzia nell'ipotesi di disposizione testamentaria sottoposta a condizione risolutiva | Ricorso per l'imposizione di garanzia in caso di disposizione testamentaria a titolo particolare sottoposta a condizione sospensiva o termine iniziale | Ricorso per la nomina di un amministratore dell'eredità in caso di mancata prestazione della garanzia prevista dagli articoli 639 e 640 c.c. | Ricorso per la fissazione di un termine per l'adempimento della condizione potestativa apposta all'istituzione di erede o al legato | Ricorso per l'imposizione di una cauzione a carico dell'erede o del legatario gravati da onere | Ricorso per l'alienazione di beni oggetto di sostituzione fedecommissaria | Ricorso per l'apposizione dei sigilli | Istanza per la separazione dei beni mobili del defunto da quelli dell'erede | Riferimenti |

 

L'apertura della successione, a seguito della morte di un soggetto, pone sovente il problema di gestire ed amministrare i beni relitti in attesa della accettazione da parte del chiamato a titolo di erede (o a titolo di legato). Pertanto si creano situazioni in cui, nell'attesa, si rende necessario richiedere l'autorizzazione giudiziale tesa al mantenimento dell'integrità del patrimonio relitto in attesa di conoscere chi sarà il soggetto titolare dei beni ereditari. Analizzeremo, quindi, i procedimenti di volontaria giurisdizione che più frequentemente coinvolgono il passaggio generazionale dei beni successori, prendendo in considerazione i principali nei paragrafi che seguono, rinviando, per quanto attiene alle problematiche relative a soggetti incapaci, alla relativa bussola in materia di eredità beneficiata.

Leggi dopo