Bussola

Giuramento estimatorio

25 Ottobre 2018 |

Sommario

Inquadramento | L'ammissibilità e il contenuto del giuramento d'estimazione | Poteri e doveri del giudice | Litisconsorzio necessario | La prestazione del giuramento estimatorio | Riferimenti |

 

Nell'ambito delle prove si inquadrano le norme dettate nel codice di procedura civile sul giuramento, che, nella sua duplice configurazione, decisorio e suppletorio o estimatorio, è un mezzo di prova. Il giuramento ha valore di prova legale e, rispetto alle altre prove legali, è quella di maggiore intensità in quanto, una volta che il giuramento è stato prestato, l'altra parte non può provare il contrario, né può agire in revocazione, anche se il giuramento sia stato dichiarato falso con sentenza. Una parte di dottrina sottolinea la diversa natura giuridica del giuramento decisorio, rispetto a quello suppletorio ed estimatorio e, in particolare, afferma che se è certa la configurazione probatoria del giuramento suppletorio ed estimatorio (sotto il profilo della delazione d'ufficio, da parte del giudice, a fini integrativi, degli elementi che risultano a sua disposizione per la decisione della controversia), è altrettanto certo che dal punto di vista strutturale (e non solo funzionale) il giuramento decisorio va inquadrato come atto di natura dispositivo-negoziale, con cui la parte è disposta a riconoscere la verità della ricostruzione dei fatti di causa proposta dalla controparte e quest'ultima è disposta a ribadire detta ricostruzione sotto il vincolo del giuramento. É ricono...

Leggi dopo