Bussola

Eccezione di pagamento

05 Settembre 2017 |

Sommario

Inquadramento | Ragione giustificatrice dell'eccezione | Eccezione in senso lato o eccezione in senso stretto? | Limiti al rilievo d'ufficio | Osservanza del contraddittorio | L'eccezione in appello | L'onere della prova | Riferimenti |

 

Per eccezione di pagamento si intende l'allegazione difensiva di un preciso fatto estintivo del diritto vantato in causa dalla controparte: l'essere già stata adempiuta l'obbligazione di prestazione di una somma, oggetto della pretesa avversaria. In questo senso, la detta eccezione non è che un aspetto particolare della più ampia forma di contestazione attuata con il contrapporre ad un richiesta di condanna l'asserzione per la quale l'obbligo, negoziale o di legge, è stato adempiuto. Nello schema processuale astratto, questa eccezione appartiene tipicamente al convenuto, che con essa si difende dalla domanda dell'attore. Ma non può escludersi che abbia interesse a proporla l'attore, in replica alla riconvenzionale del convenuto, o un terzo, intervenuto nel giudizio per far constare che un pagamento è avvenuto ad opera sua o di una delle parti.

Leggi dopo