Bussola

Documento

Sommario

Inquadramento | Le diverse tipologie di prova documentale | L'atto pubblico | La scrittura privata | Le altre prove documentali | Riferimenti |

 

Nella tradizionale bipartizione delle prove in precostituite e costituende, la prova documentale integra il primo cono dell'alternativa, contrapponendosi logicamente alla prova costituenda, il cui principale esempio è rappresentato dalla testimonianza. In particolare, la prova documentale, in quanto precostituita, preesiste al processo e vi trova ingresso con la produzione o l'esibizione, non è caratterizzata né dalla formazione nel processo (peculiari forme di prove sostanzialmente documentali che si formano nel processo, sono peraltro quelle previste dall'art. 219 c.p.c. in tema di redazione di scritture di comparazione e dall'art. 261 c.p.c. in tema di riproduzioni), né dalla preordinazione allo stesso, al contrario della prova costituenda che si forma nel corso del processo. Pertanto, la prova documentale non nasce per essere utilizzata nel processo, ma ha una valenza sostanziale che la rende pienamente idonea ad una sua utilizzazione stragiudiziale, e ciò la rende, nell'ottica del legislatore, più affidabile di quella testimoniale. Per le prove costituite non si pone il problema del preventivo giudizio di ammissibilità e rilevanza, così come per le prove testimoniali, ma soltanto del successivo giudizio di utilizzabilità. Infatti, la produzione di documenti nel processo...

Leggi dopo