Bussola

Competenza del giudice di pace

05 Maggio 2016 |

Sommario

Inquadramento | Competenza per le cause relative a beni mobili | Competenza per le cause di risarcimento del danno prodotto dalla circolazione di veicoli e natanti | Competenza per materia indipendente dal valore: singole ipotesi | Segue: Casistica | Competenza per le cause relative ad interessi o accessori da ritardato pagamento di prestazioni previdenziali o assistenziali | Riferimenti |

 

  Per la competenza per materia e valore del giudice di pace opera la norma generale di cui all'art. 7 c.p.c. Con riferimento alla riserva contenuta nell'articolo in commento, il giudice di legittimità ha precisato che essa attribuisce alla competenza per valore la portata di canone attributivo dotato di valenza solo residuale, destinato, quindi, ad operare solo se la competenza non è attribuita per materia o in via funzionale ad un altro giudice. Per questo, qualora si controverta in materia di beni immobili, il valore della causa non può assumere rilevanza poiché si tratta di controversia attribuita al tribunale ratione materiae. La competenza del giudice di pace, secondo quanto già previsto per il conciliatore, è limitata al processo di cognizione, rimanendo escluso dal processo di esecuzione, comprese le controversie distributive (ma non dalle opposizioni alla esecuzione atteso che esse sono incidenti di cognizione) nonché da quello cautelare, esclusi i procedimenti di istruzione preventiva; il giudice di pace può comunque pronunciare provvedimenti anticipatori di condanna ex artt. 186-bis ss. c.p.c. Restano affidati alla competenza dello stesso ufficio i rimedi della revocazione e della opposizione di terzo: spetta inoltre allo stesso ufficio decidere a seguito della c...

Leggi dopo