Bussola

Citazione

Sommario

Inquadramento | Il contenuto dell'atto di citazione | La notifica della citazione | I vizi della citazione | La citazione in opposizione a decreto ingiuntivo | Riferimenti |

 

L'atto di citazione è l'atto processuale che dà impulso al processo civile, nei casi in cui esso è destinato a svolgersi con rito ordinario, consentendo l'instaurazione del contraddittorio con il convenuto - che viene, appunto, citato a comparire ad udienza fissa, individuata direttamente dall'attore, salva la possibilità di differimento da parte del giudice designato ex art. 168-bis c.p.c. - e, a seguito dell'iscrizione a ruolo della causa, l'investimento del giudice circa la questione oggetto di controversia. Gli artt. 163 e ss. c.p.c. regolano i requisiti di forma e contenuto dell'atto di citazione, nonché i vizi suscettibili di determinarne la nullità, disciplinando, altresì, le modalità di costituzione in giudizio dell'attore a seguito della notifica dell'atto introduttivo.

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento