Bussola

Avvocato

Sommario

Inquadramento | Iscrizione all'albo | Esercizio della professione da parte di avvocati cittadini di uno stato membro dell'unione europea | Incompatibilità | Avvocato e procuratore. Ministero e assistenza | Il praticante avvocato | L'avvocato cassazionista | Gli avvocati iscritti nell'elenco speciale | Società fra avvocati | Riferimenti |

 

La professione di avvocato è tuttora disciplinata dal r.d.l. 27 novembre 1933, n. 1578, recante norme sull'Ordinamento della professione di avvocato, nonché dal regolamento di attuazione r.d. 22 gennaio 1934, n. 37. Caratteri principali della professione sono i seguenti: abilitazione a seguito di un esame preceduto da una pratica obbligatoria; iscrizione obbligatoria nell'albo, quale condizione per l'esercizio della professione;  incompatibilità con l'esercizio di altre professioni, mestieri, impieghi retribuiti, rapporti di dipendenza e simili; soggezione ad un sistema disciplinare interno; remunerazione sulla base di appositi parametri (v. le tabelle dei nuovi parametri forensi, allegate al DM n. 55/2014) (v. Bussola Compensi degli avvocati).    

Leggi dopo