Quesiti Operativi

Tutela del consumatore e foro competente

 

Di recente le Sezioni Unite, con decisione del 19 febbraio 2020 n. 4247, hanno statuito che se l'avvocato ha svolto attività giudiziale, in sede civile, dinanzi al giudice di primo grado e dinanzi al giudice di appello, a quest'ultimo deve essere devoluto il contenzioso per conseguire il pagamento delle competenze professionali, cumulativamente azionate. La competenza del giudice di secondo grado permane anche se il cliente è da considerarsi “consumatore” ovvero se, in tal caso, la causa deve essere radicata presso il tribunale nella cui circoscrizione territoriale è riposta la residenza del cliente, originariamente patrocinato.

Leggi dopo