Quesiti Operativi

L'eccezione di compromesso deve essere sollevata nella comparsa di costituzione e risposta

L'eccezione di compromesso ha natura sostanziale o processuale e, quindi, quali sono le forme ed i termini per sollevarla? se di natura processuale è comunque rilevabile d'ufficio dal giudice?

 

L'eccezione di compromesso ha natura processuale, inerendo questione di competenza, peraltro non rilevabile d'ufficio in quanto di natura non funzionale, perlomeno nei casi nei quali non afferisce a diritti indisponibili, e deve essere eccepita nella comparsa di risposta e nel rispetto del termine fissato ex artt. 38, comma 3, e 166 c.p., a pena di decadenza e conseguente radicamento presso il giudice adito del potere di decidere in ordine alla domanda proposta.

In questi termini argomenta la più recente giurisprudenza della Cassazione muovendo dall''“overruling” in materia processuale, attuato da Cass., Sez. Un., ord., 25 ottobre 2013, n. 24153, circa la natura non negoziale ma giurisdizionale del lodo rituale e, quindi, del relativo arbitrato (Cfr., Cass., sez. I, ord., 6 novembre 2015, n. 22748).

Leggi dopo