Giurisprudenza commentata

L'onere di riproposizione delle istanze istruttorie non accolte in primo grado per l'appellato vittorioso (ma non per l'appellante)

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Nell'appello del rito del lavoro, l'appellante che contesta integralmente la sentenza di primo grado, non ha l'onere di reiterare le istanze istruttorie proposte in primo grado, risultando la riproposizione insita nella stessa istanza di accoglimento delle domande.

Leggi dopo