Giurisprudenza commentata

La ragione più liquida e l’ordine di cui all’art. 276 c.p.c.

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all’approfondimento |

 

Il tribunale di Roma, nella decisione in commento, si è occupato di stabilire se la domanda può essere respinta sulla base della soluzione di una questione assorbente, pur se logicamente subordinata, senza che sia necessario esaminare previamente tutte le altre secondo l’ordine previsto dall’art. 276 c.p.c..

Leggi dopo