Giurisprudenza commentata

La parte può delegare il proprio difensore a comparire dinnanzi al mediatore conferendogli procura speciale sostanziale

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

La parte nel procedimento di mediazione è tenuta a comparire personalmente davanti al mediatore, affinché il tentativo si possa ritenere ritualmente compiuto, a pena di improcedibilità dell'azione proposta senza previo esperimento del tentativo di mediazione obbligatoria, oppure la stessa può - ed in che modo - farsi sostituire, dal proprio difensore? Il Tribunale di Milano risolve la suddetta questione, affermando la possibilità per la parte di farsi rappresentare dinanzi al mediatore dall'avvocato, al quale, per tale finalità, deve però essere conferita una procura speciale sostanziale non essendo sufficiente la procura ad litem rilasciata per il giudizio.

Leggi dopo