Giurisprudenza commentata

Appello contro il provvedimento emesso a definizione del giudizio svoltosi con rito sommario di cognizione: quale termine?

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Nella decisione in commento i Giudici di legittimità, muovendo dalla pacifica inapplicabilità nel rito sommario di cognizione dell'art. 327, comma 1, c.p.c., in forza della speciale disciplina dettata dall'art. 702-quater c.p.c., si domandano se tale conclusione possa essere derogata per l'ipotesi in cui il procedimento di primo grado, benché svoltosi con rito sommario di cognizione, sia stato definito con sentenza, anziché con ordinanza come prescritto dall'art. 702-ter c.p.c.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >