Focus

Penalità di mora nel giudizio di ottemperanza

Sommario

Inquadramento | La pronuncia dell'adunanza plenaria n. 7/2019 | Spunti comparatistici | Considerazioni conclusive | Guida all'approfondimento |

 

L'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con sentenza n. 7/2019, ha affrontato la controversia sulla possibilità di modificare la statuizione relativa alla penalità di mora contenuta in un precedente giudicato, qualora vi siano esigenze di bilanciamento che ne impongano la riconduzione ad equità. Nel delicato equilibrio tra giudicato e proporzionalità delle misure latu sensu afflittive, qualora vi siano delle sopravvenienze che incidano sull'importo dovuto dalla parte inadempiente a titolo di astreintes, è possibile valersi del giudizio di chiarimenti come sede naturale di revisione dell'ammontare, utilizzando i parametri dell'art. 614-bis c.p.c. La pronuncia, però, affronta la questione in maniera trasversale secondo un'ottica sistematica, prendendo in considerazione tutta la disciplina della penalità di mora e ponendo le basi per ulteriori considerazioni comparative tra i vari istituti sul tema.

Leggi dopo