Focus

La revoca dell’ammissione al patrocinio a spese dello Stato nel processo civile

Sommario

L’oggetto della revoca | Presupposti processuali: adottabilità ad iniziativa di parte o d’ufficio, autorità giudiziaria competente, limite temporale e natura del procedimento | Presupposti sostanziali. Le modifiche sopravvenute delle condizioni reddituali | Segue. La mancanza originaria delle condizioni di reddito | Segue. La mala fede e la colpa grave | Effetti della revoca dell’ammissione al patrocinio | Il procedimento di opposizione alla revoca | Guida all’approfondimento |

 

La disciplina dell’istituto della revoca del decreto di ammissione al patrocinio a spese dello Stato nel processo civile è rinvenibile in una serie di norme del Testo Unico delle spese di giustizia: il capo VII (artt. 112-114) ne individua presupposti ed effetti nell’ambito del processo penale, mentre gli artt. 127, commi 3 e 4, e 136 regolano, gli stessi profili, nei processi civile, amministrativo, contabile e tributario. Tali disposizioni risultano lacunose e non sono sempre facilmente raccordabili tra loro, come si avrà modo di vedere meglio nelle prossime pagine, nelle quali il tema sarà affrontato con particolare riguardo al processo civile.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >