Focus

Il sovraindebitamento: legge vigente e legge di riforma

Sommario

Dalle origini ai giorni nostri | Il sistema dualistico | Il ribaltamento di prospettiva del 2005-2007 | La legge sul sovraindebitamento | Il codice della crisi e dell'insolvenza | Che cos'è il sovraindebitamento? | Chi può avvalersi della procedura di sovraindebitamento? | Le procedure nella legge sul sovraindebitamento | Accordo e piano del consumatore: i contenuti della proposta | Deposito della proposta di accordo o di piano | L'accordo di composizione della crisi | Il piano del consumatore | Esecuzione dell'accordo o del piano del consumatore | Liquidazione dei beni | Ricorso per sovraindebitamento ed automatic stay | La difesa tecnica | Il «gratuito patrocinio» | Il socio illimitatamente responsabile | Imprenditore agricolo | Fideiussore | Enti pubblici | Il concordato minore | L'organismo di composizione della crisi (cenni) | L'esdebitazione | L'esdebitazione del nullatenente | Riferimenti |

 

Nel 2012 il legislatore ha introdotto procedimenti volti a porre rimedio alle situazioni di sovraindebitamento riguardanti debitori non fallibili. I debitori hanno facoltà di concludere un «accordo» con i creditori attraverso una procedura di composizione della crisi. Il consumatore può inoltre proporre un piano di ristrutturazione. Nei casi stabiliti dalla legge, la procedura può essere convertita, su istanza del debitore o dei creditori, in una «procedura di liquidazione del patrimonio». L'articolo esamina la disciplina dettata dalla l. n. 3/2012, in raffronto con quella introdotta dal Codice della crisi di impresa, di prossima entrata in vigore, prestando attenzione alla giurisprudenza, anche più recente, formatasi in materia.

Leggi dopo