Focus

In difesa dell'art. 560 c.p.c. e dell'ordine di liberazione cd. anticipato

Sommario

Breve introduzione | Le recenti modifiche apportate all'art. 560 c.p.c. dall'art. 4, d.l. 14 dicembre 2018, n. 135 (disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e la PA) | Segue. L'entrata in vigore | Le ragioni sottese alla necessità dell'ordine di liberazione cd. anticipato rispetto alla definizione della procedura esecutiva | Le prospettive di riforma dell'art. 560 c.p.c. | Guida all'approfondimento |

 

Le recenti riforme apportate all'espropriazione forzata non sembrano aver soddisfatto la frenesia del legislatore che, con lo strumento della decretazione d'urgenza, ha riscritto nel dicembre 2018 la disciplina dell'ordine di liberazione e l'art. 560 c.p.c. e, non ancora pago, si appresta a modificare ulteriormente tale disposizione come si evince dalla proposta di modifica attinenti al decreto legge.

Leggi dopo