Contrasti giurisprudenziali

Impugnazione del lodo arbitrale per violazione delle regole di diritto relative al merito e norme transitorie

 

La norma transitoria dettata dall’art. 27 del d.lgs. n. 40 del 2006 dispone che le modifiche da esso apportate all’art. 829, comma 3, c.p.c. (per le quali l’impugnazione del lodo arbitrale per violazione delle regole di diritto relative al merito della controversia è ammessa solo se espressamente disposta dalle parti o dalla legge) si applicano ai procedimenti arbitrali intrapresi con domanda proposta dopo la sua entrata in vigore, anche se sulla base di una convenzione stipulata in data precedente a tale momento. Le Sezioni Unite della Corte di cassazione hanno composto il contrasto interpretativo...

Leggi dopo