Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Va escluso dalla distribuzione del ricavato della vendita forzata il creditore intervenuto che ometta di depositare l'originale del titolo esecutivo

20 Luglio 2017 | di Valentina Baroncini

Cass. civ.

Distribuzione del ricavato

La questione affrontata dalla Cassazione concerne la necessità, per il creditore che effettui intervento in un'esecuzione sulla base di un titolo esecutivo, di produrre l'originale di tale titolo nel corso del procedimento esecutivo al fine di poter essere ammesso nel progetto di distribuzione.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Distrazione delle spese

20 Luglio 2017 | di Mauro Di Marzio

L'art. 93 c.p.c. consente al difensore con procura di chiedere che il giudice, nella sentenza in cui condanna alle spese, distragga in favore suo e degli altri difensori gli onorari non riscossi e le spese che dichiara di avere anticipate.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Pignoramento di più crediti vantati verso il medesimo debitore e le conseguenze della contestazione di solo uno di questi

19 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Trib. Roma

Pignoramento (forma ed effetti del)

Deve ritenersi possibile e conforme ai principi di economia processuale azionare esecutivamente, con un unico atto di pignoramento, diversi crediti vantati da un unico creditore, ovvero da diversi creditori, nei confronti di un medesimo debitore. Tuttavia, nel caso in cui sorgano contestazioni in merito al credito vantato da uno dei diversi creditori...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Pregiudizialità e sospensione necessaria del processo

19 Luglio 2017 | di Francesco Bartolini

Cass. civ.

Questioni pregiudiziali

In tema di sospensione del giudizio ex art. 295 c.p.c., se nel giudizio pregiudicato si pone una questione pregiudiziale di rito idonea alla sua definizione, il giudice di tale giudizio non può adottare il provvedimento di sospensione senza avere prima esaminato e deciso tale questione.

Leggi dopo
News News

Il giudice e la valutazione dell’attendibilità dei testi

19 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. VI, ord., 4 luglio 2017, n. 16467

Poteri istruttori del giudice

Le valutazioni delle risultanze probatorie ed il giudizio sull’attendibilità dei testi, come la scelta di quelle ritenute più idonee a sorreggere la motivazione, involgono apprezzamenti di fatto riservati al giudice di merito, che è libero di attingere il proprio convincimento da quelle prove che ritenga più attendibili, senza essere tenuto ad una esplicita confutazione degli altri elementi probatori non accolti, anche se allegati dalle parti.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La decorrenza del termine per proporre opposizione ex art. 617 c.p.c. al decreto di trasferimento nell'ipotesi di aliud pro alio

18 Luglio 2017 | di Rosaria Giordano

Cass. civ.

Opposizione agli atti esecutivi

La questione esaminata dai Giudici della Cassazione concerne il decorso del termine per la proposizione dell'opposizione agli atti esecutivi contro il decreto di trasferimento nell'ipotesi di aliud pro alio.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Il rappresentante legale della persona giuridica può essere chiamato a testimoniare?

18 Luglio 2017 | di Vito Amendolagine

Prova testimoniale

Nella mattinata di oggi, 18 luglio 2017, è stato inviato da utente il seguente quesito: Il rappresentante legale della persona giuridica può essere chiamato a testimoniare? Risponde l'avv. V. Amendolagine.

Leggi dopo
News News

La procura per il ricorso in Cassazione conferita in calce all’appello è inammissibile e insanabile… e l’avvocato ne paga le spese

18 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. VI, ord., 26 giugno 2017, n. 15895

Procura nel giudizio di cassazione

L’inammissibilità del ricorso per cassazione, per essere stata conferita l’apposita procura in calce all’atto d’appello invece che nelle modalità di cui all’art. 365 c.p.c., non può essere sanata ai sensi dell’art. 182, comma 2, c.p.c..

Leggi dopo
News News

Espropriazione per pubblica utilità e pretesa usucapione: se ne occupa il giudice ordinario

18 Luglio 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ., Sez. Un., ord., 11 luglio 2017, n. 17110.pdf

Conflitti di giurisdizione

Le Sezioni Unite hanno riconosciuto la giurisdizione del giudice ordinario in ordine alla controversia avente ad oggetto l’accertamento in favore del comune dell’usucapione della proprietà del fondo, soggetto in altro procedimento a espropriazione forzata per pubblica utilità.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Finita locazione e opposizione alla fissazione della data del rilascio: si applica il termine per l’opposizione agli atti esecutivi?

17 Luglio 2017 | di Mauro Di Marzio

Trib. Roma

Esecuzione per consegna e rilascio

La speciale opposizione avverso il provvedimento di fissazione del giorno di esecuzione della condanna del conduttore al rilascio, previsto dal comma 3 dell'art. 56 l. 27 luglio 1978, n. 392 è soggetta al termine di proponibilità dell'opposizione agli atti esecutivi, di 20 giorni decorrenti dal provvedimento che ha disposto il rilascio.

Leggi dopo

Pagine