Homepage

La Bussola LA BUSSOLA

Esecuzione delle pronunce sullo scioglimento del vincolo matrimoniale (reg. ce n. 2201/2003)

25 Settembre 2017 | di Rosaria Giordano

Le decisioni relative alla responsabilità genitoriale su un minore, emesse ed esecutive in uno Stato membro, possono, almeno di norma, essere eseguite in un altro Stato membro solo dopo un apposito procedimento di esecutività.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Non è obbligatorio l'intervento del Pubblico Ministero nella causa per la validità del testamento per incapacità naturale del de cuius

25 Settembre 2017 | di Caterina Costabile

Cass. civ.

Cause ereditarie

la controversia concernente la validità del testamento per incapacità naturale del de cuius non rientra nell'ambito delle azioni riguardanti lo stato e la capacità delle persone, pertanto, l'intervento del Pubblico Ministero resta facoltativo.

Leggi dopo
News News

Sanzione disciplinare per l’avvocato che produce in giudizio la corrispondenza con il difensore di controparte

22 Settembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Deontologia dell’avvocato

Ai sensi dell’art. 28 cod. deont. (vecchio testo) sussiste il divieto assoluto di esibizione in giudizio di corrispondenza con colleghi contenente proposte transattive, anche quando sia intervenuto l’invito del giudice a transigere. Ove l’avvocato violi tale divieto, sarà soggetto a sanzione disciplinare.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Termini giudiziali in materia istruttoria e preclusioni nel procedimento sommario di cognizione

22 Settembre 2017 | di Antonino Barletta

Trib. Milano

Procedimento sommario di cognizione

Nel procedimento sommario di cognizione di cui agli artt. 702-bis ss. c.p.c. è indubbio che il giudice, ove intenda procedere agli atti di istruzione rilevanti, abbia il potere di fissare un termine per le deduzioni istruttorie, tanto a prova diretta, quanto a prova contraria (artt. 152, 702-ter e 175 c.p.c.). Il decorso del termine ordinatorio fissato dal giudice senza la richiesta di proroga ha gli stessi effetti preclusivi della scadenza del termine perentorio ed impedisce la concessione di un nuovo termine per svolgere la medesima attività.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Abuso del processo

22 Settembre 2017 | di Francesco Bartolini

Il processo civile è uno strumento che lo Stato pone a disposizione dei consociati per l'attuazione del diritto ed affinché essi stessi non provvedano a farsi giustizia da sé, con la violenza e il sopruso. Questo strumento può essere fatto un utilizzo distorto, se esso viene adoperato per finalità diverse da quelle che gli sono proprie. Esso può essere trasformato in un mezzo di vessazione o di compressione di diritti di libertà nella lotta politica, con risultati di sopraffazione che nulla hanno a che vedere con l'equa applicazione di una legge uguale per tutti.

Leggi dopo
News News

Il giudice del rinvio non può rilevare, per la prima volta, la non integrità del contraddittorio

22 Settembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. VI, ord., 11 settembre 2017, n. 21096

Giudizio di rinvio

Nel giudizio di rinvio dalla Corte di cassazione non può essere eccepita o rilevata d’ufficio la non integrità del contraddittorio a causa di un’esigenza originaria di litisconsorzio (art. 102 c.p.c.) quando tale questione non sia stata dedotta con il ricorso per cassazione e rilevata dal giudice di legittimità.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

È inammissibile il reclamo contro la pronuncia di estinzione del pignoramento di somme destinate alla prefettura

21 Settembre 2017 | di Redazione scientifica

Trib. Roma

Pignoramento (forma ed effetti del)

La pronuncia di estinzione dell’esecuzione del pignoramento di somme destinate alla prefettura non rientrando tra le ipotesi tipizzate dal codice di procedura civile in quanto costituisce...

Leggi dopo
News News

Fuori dai suoi poteri, l’amministratore di condominio può agire in giudizio solo con l’autorizzazione dell’assemblea o successiva ratifica

21 Settembre 2017 | di Redazione scientifica

App. Milano, sez. II, sent., 22 marzo 2017.pdf

Cause condominiali

Nelle controversie non rientranti tra quelle che può autonomamente proporre, l’amministratore di condominio deve munirsi di autorizzazione assembleare. L'operato dell'amministratore che abbia agito senza tale autorizzazione deve essere ratificato dall’assemblea, cioè sanato ex tunc, per evitare la pronuncia di inammissibilità dell'atto di impugnazione.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Ammissibilità dei danni punitivi nell'ordinamento italiano

21 Settembre 2017 | di Luca Caputo

Cass. civ.

Attuazione di sentenze e provvedimenti stranieri di giurisdizione volontaria e contestazione del riconoscimento

Nel vigente ordinamento, alla responsabilità civile non è assegnato solo il compito di restaurare la sfera patrimoniale del soggetto che ha subito la lesione, poiché sono interne al sistema la funzione di deterrenza e quella sanzionatoria del responsabile civile. Non è quindi ontologicamente incompatibile con l'ordinamento italiano l'istituto di origine statunitense dei risarcimenti punitivi.

Leggi dopo
Focus Focus

Pignoramento esattoriale e opposizione all'esecuzione

20 Settembre 2017 | di Cristina Asprella


Pignoramento (forma ed effetti del)

In tema di pignoramento esattoriale, che si svolge secondo la procedura ordinaria in quanto non derogata dalle norme speciali del d.P.R. n. 602/1973 e in particolare sulla base del ruolo che costituisce titolo esecutivo, le opposizioni sono regolate dall'art. 57 dello stesso decreto.

Leggi dopo

Pagine