Homepage

News News

Domande di restituzione o riduzione in pristino ex art. 389 c.p.c. anche in via autonoma

25 Settembre 2020 | di Andrea Paganini

Cass. civ.

Impugnazioni in generale

In tema di Cassazione con rinvio, le domande di restituzione o di riduzione in pristino di cui all'art. 389 c.p.c. possono essere proposte al giudice designato ai sensi dell'art. 383 c.p.c. anche in via autonoma a quelle oggetto del giudizio di rinvio.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Domanda cautelare e termine per l'introduzione della fase di merito

24 Settembre 2020 | di Lorenzo Balestra

Procedimento cautelare “uniforme”

Il termine perentorio, di cui all'art. 669-octies c.p.c., previsto per introdurre la causa di merito a seguito dell'avvenuto accoglimento della domanda cautelare (nel caso di specie si tratta di sequestro conservativo trascritto su beni immobili), può beneficiare della sospensione feriale dei termini processuali?

Leggi dopo
News News

La Cassazione sulla contestazione delle spese di lite avanzata dalla parte non ammessa al patrocinio a spese dello Stato

24 Settembre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Patrocinio a spese dello stato

La parte non ammessa al patrocinio a spese dello Stato, che all'esito del giudizio sia stata condannata al pagamento delle spese di lite in favore della parte ammessa al beneficio, non può contestare la quantificazione delle spese poste a suo carico sul presupposto che l'Erario erogherebbe alla parte beneficiata un importo inferiore.

Leggi dopo
News News

Da quali spese processuali ha diritto di essere tenuto indenne l'assicurato dal proprio assicuratore?

23 Settembre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.

Spese del giudizio

Qualora l'assicurato contro i rischi della responsabilità civile commetta un fatto illecito dal quale scaturisca una lite giudiziaria, egli può andare incontro a tre tipologie di spese processuali. La Corte di cassazione enuncia un principio di diritto nel quale specifica di quali tra esse l'assicurato ha diritto di essere tenuto indenne dal proprio assicuratore ed in quale misura.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Gli effetti della notifica del pignoramento al terzo proprietario sulla prescrizione del diritto

23 Settembre 2020 | di Sara Caprio

Cass. civ.

Pignoramento (forma ed effetti del)

La notifica del pignoramento al terzo proprietario determina non solo l'interruzione, ma anche la sospensione, ai sensi dell'art. 2945, secondo comma, c.c., del decorso della prescrizione del diritto anche nei confronti del debitore diretto, che è comunque parte del processo esecutivo. Tuttavia, affinché tale risultato si verifichi, è necessario che il debitore principale sia coinvolto nel processo esecutivo. Occorre, quindi, che almeno un atto del processo di espropriazione gli sia portato a conoscenza. Dunque, l'osservanza dell'art. 604, secondo comma, c.p.c. è condizione necessaria e sufficiente affinché l'azione esecutiva contro il terzo proprietario interrompa la prescrizione del diritto garantito e ne sospenda il decorso per tutta la durata del processo esecutivo anche nei confronti del debitore. In difetto delle relative comunicazioni, invece, il creditore non potrà invocare nei confronti del debitore l'efficacia interruttiva e sospensiva dell'azione espropriativa intrapresa contro il terzo proprietario.

Leggi dopo
Focus Focus

Sequestro preventivo finalizzato alla confisca di un bene immobile su cui pende una procedura esecutiva immobiliare

23 Settembre 2020 | di Carmelo Curcio

Espropriazione immobiliare

Il presente contributo, dopo aver ricordato la disciplina appositamente prevista dal c.d. codice antimafia per regolare il rapporto fra il sequestro di prevenzione ex art. 20 d.lgs. 159/2011 e le azioni esecutive civili, intende fornire una disamina della questione relativa al caso in cui un sequestro preventivo ex art. 321, comma 2, c.p.p. finalizzato alla confisca (diversa da quella c.d. allargata ex art. 240-bis c.p. e dagli altri casi di confisca nei procedimenti relativi ai delitti di cui all'art. 51, comma 3-bis, c.p.p.) venga disposto su un bene immobile oggetto di pignoramento precedentemente trascritto, soffermandosi altresì, in tale ultimo caso, sull'individuazione degli strumenti processuali utili.

Leggi dopo
News News

La Procura Generale della Cassazione sulla vincolatività del parere di congruità della parcella rilasciato dal COA

22 Settembre 2020 | di Redazione scientifica

Procura Generale Cassazione_Ingiunzione_e_parere_COA.pdf

Compensi degli avvocati

La Procura Generale della Corte di Cassazione è stata investita della questione relativa alla valenza giuridica dei pareri di congruità emessi dai Consigli degli Ordini degli avvocati ai fini della liquidazione delle competenze professionali richieste dai singoli professionisti in via monitoria.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Onere della prova circa la qualità di erede a carico della parte che riassume il processo

22 Settembre 2020 | di Mattia Caputo

Cass. civ.

Riassunzione della causa

La sentenza che qui si va a commentare riguarda una problematica foriera di importanti ricadute applicative in ambito processuale, cioè quella del riparto dell'onere della prova circa l'esistenza oppure no della qualità di erede della parte processuale deceduta nel corso del giudizio in capo al soggetto nei cui confronti il processo sia stato riassunto.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Istituto vendite giudiziarie

22 Settembre 2020 | di Annalisa Signorelli

Gli istituti di vendite giudiziarie (IVG) sono persone fisiche o società regolarmente costituite che, con concessione ministeriale, sono autorizzati in via generale alla vendita all'incanto dei beni mobili a norma dell'art. 534 c.p.c. e all'amministrazione giudiziaria dei beni immobili ai sensi dell'art. 592 c.p.c.

Leggi dopo
News News

Opposizione a decreto ingiuntivo: l'onere della mediazione incombe all'opposto

21 Settembre 2020 | di Fabio Valerini

Cass. civ.

Cass. civ., Sez. Un.,18 settembre 2020, n. 19596.pdf

Mediazione e opposizione a decreto ingiuntivo

Le Sezioni Unite della Corte di cassazione hanno risolto una questione di particolare importanza relativa all'individuazione del soggetto onerato dell'avvio del procedimento di mediazione nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo.

Leggi dopo

Pagine